Hai domande o hai bisogno d'aiuto? 800.837.777 info@rendimentoetico.it
Crowdfunding immobiliare, guadagnare con le case
Crowdfunding immobiliare, guadagnare con le case
notifiche
Che cos'è lo spread?

Che cos'è lo spread?

Come influisce lo spread sull'economia reale? Ecco perché dovresti preoccuparti.

Nelle ultime settimane, dopo alcuni mesi di spread ai minimi storici, stiamo assistendo a un’impennata.

Che cosa significa? Ma soprattutto, che impatto ha sulla collettività e sulla tua vita? Dovresti preoccuparti?

Che cos’è lo spread?

Spread in inglese significa letteralmente scarto, divario e sta a indicare genericamente una differenza.

La differenza a cui si riferiscono i media quando paventano l’aumentare dello spread, è quella tra i titoli di stato italiani a 10 anni (i BTP) e quelli tedeschi equivalenti, tra i più bassi e d’Europa e del mondo.

Qual è il senso di questa comparazione?

Semplice: sta a indicare quanto è rischioso prestare a un Paese rispetto a un altro.

Infatti, l’emissione dei BTP è una tra le modalità che gli Stati hanno di finanziarsi: per coprire le loro spese chiedono veri e propri prestiti a banche e risparmiatori, in cambio della promessa di un interesse alla scadenza predefinita (5, 10, 20 anni e così via). Se un sistema economico è solido, il prestatore è praticamente certo di riavere indietro il suo prestito, e si accontenta di un tasso inferiore. Se un Paese è rischioso, dovrà convincere il mercato con la promessa di alti rendimenti.

L’Italia è uno tra i paesi con lo spread più alto dell’Eurozona.

L’aumento dello spread pesa sulla collettività?

Potrebbe sembrare che chi compra BTP possa beneficiare dell’aumento dello spread, ma paradossalmente non è così.

L’aumento dello spread ha un grande peso sulla collettività e ovviamente anche sulle tue specifiche tasche.

Il primo impatto è sul debito pubblico. Infatti lo Stato italiano spende molti miliardi di euro all’anno SOLO per corrispondere gli interessi ai propri creditori. Quei soldi non vengono investiti in opere pubbliche o in interventi che fanno crescere il paese: vanno semplicemente a compensare il rischio che banche e risparmiatori si assumono prestando soldi al nostro Paese.

Intanto il debito pubblico aumenta e va coperto con più tasse e meno servizi.

È un cane che si morde la coda.

Lo scenario peggiore? Se nessuno comprasse più i titoli di Stato, come è accaduto nel 2011 a Grecia, Irlanda e Portogallo durante la crisi dei debiti sovrani, sarebbe necessario o tagliare drasticamente le spese (ad esempio stipendi pubblici e pensioni) oppure fare ricorso al Fondo Monetario Internazionale. Questo significherebbe il commissariamento del Paese.

In più, si verificherebbero impatti importanti per le banche, che sono tra i maggiori finanziatori di BTP. Questo si traduce in un aumento del costo dei nuovi mutui e dei finanziamenti alle imprese. Con un rallentamento generale dell’economia, anche quella reale.
Ed ecco che tutto torna sempre a pesare sul contribuente.  

Rendimento Etico è un canale di finanziamento alternativo

Oggi esistono dei canali di finanziamento alternativi ai classici strumenti bancari, che le imprese possono affiancare ai prestiti tradizionali per investire nella propria crescita.
Un esempio è il crowdfunding, che in ambito immobiliare riscuote particolare apprezzamento, sia da parte dei risparmiatori che da parte delle imprese. Il crowdfunding è una forma di finanziamento dal basso: l’impresa propone un progetto immobiliare alla community che lo finanzia a partire da 500 euro a persona. Al termine prestabilito, l’impresa rende ai prestatori il capitale con gli interessi.
Questo è conveniente per entrambe le parti: per l’impresa si tratta di un modo pratico, veloce e partecipativo per sostenere la propria crescita, per il risparmiatore si tratta di un investimento disintermediato e a breve termine. E nel caso dell'immobiliare, con molti meno rischi rispetto ad altri investimenti.

Non solo. Rendimento Etico è l’unica realtà immobiliare in Italia che, quando dietro all’affare c’è una famiglia indebitata, come spesso accade, si impegna a sostenerla attivamente e gratuitamente.

Anche tu puoi entrare sin da oggi nelle operazioni immobiliari. Iscriviti a Rendimento Etico in pochi clic e ricarica subito il tuo conto tramite bonifico o carta di credito. Nuove operazioni immobiliari stanno per essere pubblicate.

Guadagna con le case aiutando

ISCRIVITI ADESSO E PARTECIPA NELLE NUOVE OPPORTUNITA' IMMOBILIARI

entra nella community