Hai domande o hai bisogno d'aiuto? 800.837.777 info@rendimentoetico.it
Crowdfunding immobiliare, guadagnare con le case
Crowdfunding immobiliare, guadagnare con le case
notifiche
Filosofia imprenditoriale di Walt Disney.

Walt Disney: da zero a molti miliardi di dollari

Da uno studio in fallimento a un impero miliardario: qual è la filosofia imprenditoriale di Walt Disney? Che cosa possiamo imparare?

“Prendi una buona idea e mantienila. Inseguila, e lavoraci fino a quando non funziona bene”

Tutti, ma proprio tutti, conoscono il papà di Topolino, nonché il creativo che ha dato vita a un vero e proprio impero dell’immaginazione, Walt Disney. Ma forse non tutti sanno che questo incredibile artista e sognatore per antonomasia, era un imprenditore incredibilmente pratico e perseverante. Non è un caso se oggi la Walt Disney Company è valutata 45.429 miliardi di dollari. E pensare che, arrivato a metà della realizzazione di Biancaneve, aveva completamente esaurito il budget predisposto e persino la sua famiglia gli suggerì di lasciare perdere. Ma, forte del pensiero che vi abbiamo proposto in apertura, si recò personalmente da una serie di produttori, e riuscì a finanziare il capolavoro di animazione che ha merito decine di premi tra cui due Oscar.

Crediamo che la filosofia di Walt Disney, ovvero sognare in maniera estremamente pratica, possa essere di ispirazione per la grande community che ruota attorno a Rendimento Etico, e ve la proponiamo qui.

Approfondiamo vita e pensiero di colui che vantò 59 candidature e 26 premi Oscar, oltre a tre Golden Globe, e che ha lasciato in eredità un impero imprenditoriale e culturale senza precedenti…un piccolo spoiler: scoprirete che il Disney – pensiero ha anche qualcosa a che fare con le case e con le città.

Filosofia imprenditoriale di Walt Disney

Walt Disney, nato nel 1901, era un uomo ottocentesco, un tradizionalista, un conservatore: lo vediamo, tra le altre cose, nella nostalgia del mondo rurale del secolo precedente, nello storytelling ispirato a Esopo e La Fontaine, nell’espressione di determinati valori culturali.

Eppure fu un grande innovatore in campo artistico, e resta tutt’ora, a distanza di oltre un secolo, un riferimento creativo e culturale per tutto l’occidente. Biancaneve fu il primo lungometraggio di animazione, e molte nuove tecnologie furono implementate dallo stesso Disney, che lanciò anche il primo parco divertimenti Disney, sfidando notevolmente il rischio di insuccesso.

Secondo lo studioso inglese Alan Bryman, i principi urbanistici dei parchi divertimento lanciati dallo stesso Disney, hanno influenzato fortemente il modello urbanistico di molte città occidentali. Del resto la stessa multinazionale Disney ha costruito due città vere e proprie: Celebration, in Florida  e Val d’Europe, nei dintorni di Parigi. Fu lo stesso Walt Disney a cominciare a progettare, negli anni ’60, una città del futuro di nome EPCOT, ovvero "Experimental Prototype Community of Tomorrow". Sebbene il progetto tecnologico – futuristico fu, nella pratica, ripreso solo in parte, il progetto venne messo in pratica davvero a partire dagli anni ’90: la città di Celebration doveva ricreare un ambiente di quiete e serenità simile alla Main Street USA, che si trova all’ingresso di tutti i parchi Disney.

Walt Disney fallì molte volte, ma credette sempre nei suoi sogni e fu spesso propenso a rischiare

Vita di Walt Disney

Il cognome Disney è l’anglicizzazione di d'Isigny, gli antenati francesi del nostro Walt.
Walter Elias Disney nacque nel 1901, da padre di discendenza francese e madre di discendenza tedesca, quarto di cinque figli. Sin da piccolo, Walt e il fratello Roy lavorarono nella distribuzione dei giornali per contribuire all’economia famigliare. Pare che Disney si sia candidato come illustratore per il giornale di Kansas City Star ma non sia stato selezionato perché considerato poco fantasioso. Dopo un periodo in Francia come autista di ambulanze durante la prima guerra mondiale, tornò in patria e trovò lavoro a 50 dollari al mese presso l’agenzia  Pesman-Rubin Commercial Art Studio. Nel 1922 aprì un proprio studio che creava cortometraggi animati e dichiarò fallimento l’anno successivo. Ma non mollò e si trasferì a Hollywood presso il fratello Roy, con cui fondò il Disney Brothers Studio. Nel ‘28, non senza intoppi, creò Topolino (che peraltro doppiò lui stesso fino al 1947), nel ’37 produsse Biancaneve, di cui abbiamo parlato sopra, e da allora diede vita a una serie di grandi successi, frutti di enormi innovazioni. Morì nel 1966 a causa di un tumore ai polmoni.

Che cosa possiamo imparare da Walt Disney

“L'unico modo per iniziare a fare qualcosa è smettere di parlare e iniziare a fare

Walt Disney, a dispetto dello stereotipo dell’artista medio, era un uomo estremamente pratico. Non solo: era un perseverante. Erano le sue idee a trainare la ricerca di finanziamenti e non viceversa. Walt Disney cercava (e trovava) finanziamenti per produrre idee che poi si sono rivelate di grande valore.

La filosofia di Rendimento Etico non è dissimile. Le società che propongono al comitato Rendimento Etico opportunità immobiliari vengono pubblicate quando portano valore per tutti: in primis, per gli investitori, ma anche per coloro che si trovano in una situazione di debito ipotecario, in caso di acquisto di NPL, e per la loro stessa impresa che poi andrà ad alimentare l’economia locale ingaggiando tecnici, artigiani e imprese.

Con Rendimento Etico guadagnano tutti.

Entra anche tu nella community dei prestatori: è semplicissimo e gratuito.


accantonare piccole somme

accesso al credito

affidabilità piattaforme di crowdfunding

affitto immobili

alfabetizzazione finanziaria

asset allocation

asset class

azioni

beni rifugio

bias

bias cognitivi

boom immobiliare

canali alternativi di finanziamento

combattere l'inflazione

compravendita immobiliare

conto corrente

crescita immobiliare

crowdfunding

crowdfunding e aste immobiliari

crowdfunding etico

crowdfunding immobiliare

crowdfunding immobiliare rischi

crowdfunding nel 2020

crowdfunding nel mondo

crowdfunding-e-aste-immobiliari

crowfunding 2021

cultura e risparmio

debiti buoni

debiti cattivi

diventare investitori

diversificazione portafoglio

donne e investimenti

educazione finanziaria

effetto ancoraggio

effetto gregge

equity crowdfunding

errori negli investimenti

euristiche finanza comportamentale

fake news

finanza alternativa

finanza comportamentale

finanze personali

finanziamento

finanziatori

fintech

fintech in italia

fondi immobiliari

fondo di emergenza

gestione del rischio

gestione efficace del denaro

gestione risparmi

giovani e investimenti

home bias

illusione del controllo

inclusione finanziaria

inflazione

influenza culturale nelle scelte finanziarie

iniziare ad investire

innovazioni mercato immobiliare

instant buying immobiliare

interesse composto

investimenti

investimenti aggressivi

investimenti alternativi

investimenti conservativi

investimenti etici immobiliari

investimenti finanziari

investimenti immobiliari

investimenti moderati

investimenti tradizionali

investimento etico

investimento in oro

investimento nel mattone

investire

investire con consapevolezza

investire con successo

investire da giovani

investire in economia reale

investire nell'immobiliare nel post covid-19

investire piccole somme di denaro

l'emotività negli investimenti

la pazienza negli investimenti

lancio campagna crowdfunding

lending crowdfunding

lending crowdfunding immobiliare

machine learning

macroeconomia

mental accounting

mercato immobiliare

micro investimenti

micro prestiti

microcredito

nascita del crowdfunding

normativa crowdfunding

normativa equity crowdfunding

normativa lending crowdfunding

NPL immobiliari

nuovo regolamento europeo crowdfunding 2020

obbligazioni

obiettivi di investimento

obiettivi finanziari

operatori immobiliari

opportunità immobiliare

origini del crowdfunding

orizzonte temporale investimenti

overconfidence

p2p lending

personalità finanziarie

pianificazione finanziaria

piattaforme di crowdfunding

piccoli risparmiatori

portafoglio equilibrato

portafoglio finanziario

prestatore

prestiti tra privati

prestito

profilo investitore

propensione al rischio

proptech

protezione risparmi

relazione tra rischio e rendimento

rendimento investimento

resilienza finanziaria

rischio investimento

servizi finanziari

sharing economy

statistiche crowdfunding italia

tassi di interesse

tecnofinanza

tipi di investitori comportamentali

truffe finanziarie

truffe online crowdfunding

usura

vantaggi crowdfunding

warren buffett

Guadagna con le case aiutando

ISCRIVITI ADESSO E PARTECIPA NELLE NUOVE OPPORTUNITA' IMMOBILIARI

entra nella community