Hai domande o hai bisogno d'aiuto? 800.837.777 info@rendimentoetico.it
Crowdfunding immobiliare, guadagnare con le case
Crowdfunding immobiliare, guadagnare con le case
notifiche
Chi è Warren Buffett

Warren Buffett: investitore a 11 anni, oggi chiamato "oracolo"

Imparare dai grandi: la storia e le strategie di Warren Buffett

Lo chiamano Oracolo di Omaha per la sua abilità negli investimenti e si stima sia il quarantesimo uomo più ricco di tutti i tempi: stiamo parlando di Warren Buffet, il guru degli investitori e degli azionisti.

Nel 2008 era l’uomo più ricco del mondo secondo la rivista Forbes. Oggi vanta un patrimonio di 99,6 miliardi di dollari e risulta il sesto uomo più ricco del mondo, appena sotto a Mark Zuckerberg.

Forse lo conosci per le sue illuminanti massime sui mercati finanziari, o forse per l’indicatore di borsa che gli deve il "nickname".

Si dice che Buffett abbia iniziato a investire a 11 anni e che a 14 era già un imprenditore in miniatura che, tra le altre cose, affittava un terreno del Nebraska ai pastori locali.

Scopriamo la sua storia e le sue strategie più nel dettaglio. È dai grandi che dobbiamo imparare: lo ha fatto lo stesso Buffet, che ha modellato i suoi investimenti sull’esperienza del suo predecessore.

Come ha iniziato Warren Buffet

Nasce nel 1930 nel Nebraska, a Omaha, e si trasferisce a Washington quando il padre diventa membro del congresso. Rifiutato ad Harvard, studia alla Columbia Business School, dove insegna un famoso investitore, Benjamin Graham, che diventerà il maestro di Buffett. Che infatti dopo la laurea comincia a lavorare per la Graham-Newman Corp, considerato uno tra i primi hedge fund della storia.

L’hedge fund è un ”fondo di fondi”, composto da un numero limitato di partecipanti con capitali importanti e un solo obiettivo: rendimenti elevati. Il modo in cui si persegue l’obiettivo? Tecniche eterogenee di investimento che limitino fortemente il rischio di mercato e la volatilità dei portafogli.

A soli 26 anni, dopo il pensionamento di Graham, Buffett si mette in proprio e lancia un fondo d’investimento per il quale applica le strategie imparate dal suo maestro: il value investing.

Carriera di Warren Buffet

Lasciato Graham, Buffett, fonda la Buffett Partnership, il suo fondo di investimento. Nel 1962, a soli 32 anni, comincia a muoversi agilmente nell’alta finanza con importanti acquisizioni, finché, nel ’67, il settore assicurativo non conquista sempre più spazio all’interno dei suoi investimenti. Ad oggi la sua holding Berkshire Hathaway è il più grande riassicuratore del mondo.

Che cos’è il value investing

Non possiamo parlare di Warren Buffet senza spiegare in cosa consiste il value investing.


Benjamin Graham, padre del value investing, è autore dei due testi considerati pietre miliare dell’argomento Security Analysis (1934) scritto con David Dodd e The Intelligent Investor (1949).

La strategia prevede l’acquisto delle azioni quando hanno un prezzo di mercato inferiore al loro valore intrinseco, azioni cioè che in quel momento sembrano essere sottovalutate dal mercato. L’assunto di partenza è che le aziende hanno un valore indipendente dal costo delle loro azioni, le quali possono essere influenzate anche da eventi esterni. I value investors sono caratterizzati dalla pazienza: non seguono mai la massa e fanno investimenti anche di lungo lunghissimo periodo. È con questa visione che Buffet ha acquistato azioni di aziende come Coca Cola, Gillette, McDonald's, Kirby Company e Walt Disney. 

“Il nostro orizzonte temporale preferito per detenere un titolo è per sempre

Per Buffett la pazienza è la chiave della riuscita nel mercato azionario. Per rendere ancora più chiaro il concetto, l’investitore dice: “Non puoi produrre un bambino in un mese semplicemente mettendo insieme nove donne incinte”.

Non è un caso se ha cominciato a investire in Coca Cola nel 1988. Tuttora detiene 400 milioni di azioni ed è il maggiore azionista con una quota del 9,3%. Le azioni hanno generato guadagni del 1216% in 2 anni e una rendita annuale di 656 milioni di euro. Ecco perché Buffett considera le azioni di Coca Coca un titolo “forever”.  

Che cosa può insegnare Warren Buffett alla community di Rendimento Etico?

 “Non investire mai in un business che non puoi comprendere”, è una delle massime di Buffett.

Quello che insegna è che è più sicuro buttarsi su mercati che si conoscono o che si possono comprendere con facilità.

Quando investi su Rendimento Etico stai facendo fruttare i tuoi soldi su opportunità veramente semplici da comprendere. Attraverso Rendimento Etico le imprese raccolgono fondi da molteplici prestatori per fare una cosa (relativamente) semplice: acquistare proprietà immobiliari a sconto (un po’ come le azioni di Buffett) e rivenderle completamente riqualificate, rendendole appetibili al mercato.

I documenti disponibili per ogni opportunità sono completi eppure semplici da comprendere. Non bisogna essere necessariamente ingegneri, avvocati, immobiliaristi per comprendere il guadagno nell’investire in un’opportunità immobiliare.

Vieni dunque a vedere le opportunità che stanno per essere pubblicate e comincia a far lavorare i tuoi soldi.

Vuoi saperne di più sulla nostra piattaforma di crowdfunding? Scopri come funziona e iscriviti per diventare parte della community e finanziare le nostre operazioni immobiliari. Puoi cominciare anche con un prestito di soli 500 euro!

Guadagna con le case aiutando

ISCRIVITI ADESSO E PARTECIPA NELLE NUOVE OPPORTUNITA' IMMOBILIARI

entra nella community
Hai domande?