Hai domande o hai bisogno d'aiuto? 800.837.777 info@rendimentoetico.it
Crowdfunding immobiliare, guadagnare con le case
Crowdfunding immobiliare, guadagnare con le case
notifiche
Crowdfunding immobiliare in tempi di crisi

Il crowdfunding immobiliare in tempi di crisi è meno rischioso: ecco il perché

I motivi per cui il crowdfunding immobiliare può farti guadagnare anche in tempi di crisi proteggendo i tuoi risparmi

In momenti di incertezza finanziaria gestire il rischio delle proprie attività di investimento diviene più impegnativo, complicato e delicato. Tuttavia, nonostante ciò, esistono in generale e soprattutto in tempi di crisi, delle strategie di contenimento del rischio da poter attuare per proteggere i propri risparmi e ridurre il più possibile la probabilità che si verifichino perdite deleterie per il tuo portafoglio. Ad esempio, una di queste è la diversificazione del portafoglio, che ti consente di investire il tuo capitale in più attività finanziarie diverse fra loro e di gestire il rischio in modo più efficace. 

Oltre a ciò, un’ulteriore strategia su cui poter contare è quella di affidarsi ai cosiddetti beni rifugio, che sono essenzialmente tutti quei beni il cui valore tende a non essere influenzato e intaccato dagli effetti negativi delle crisi finanziarie. 

Tra i beni rifugio rientrano i diamanti, l’oro, le materie prime ed anche i beni immobili. Ed è proprio su questi ultimi che vogliamo soffermarci, spiegandoti come il crowdfunding immobiliare possa rappresentare un’ottima alternativa per impegnare i propri risparmi e guadagnare anche in tempi di crisi, correndo meno rischi. 
 

La casa è un bene su cui poter fare sempre affidamento

Non è una novità: gli italiani hanno da sempre mostrato un certo apprezzamento nei confronti degli investimenti immobiliari. Infatti, anche in periodi di crisi come la crisi da Covid-19, il trend non ha subìto considerevoli arresti, anzi ha saputo difendersi bene dagli effetti negativi e rimanere comunque tra i risparmiatori una tipologia di investimento gradita e affidabile. 

Di questo ne abbiamo parlato in un articolo Crescono gli investimenti immobiliari nel post Covid 19: ecco i dati più importanti in cui ti abbiamo parlato di come, anche in periodo di crisi da Covid-19, gli italiani abbiano continuato ad acquistare immobili, con l’intento di cercare nuove soluzioni abitative in grado di soddisfare un nuovo modo di vivere la casa, inclusivo delle molteplici fruibilità sorte a seguito del lungo periodo di quarantena.  

Per cui oggi, per molti italiani si investe nel mattone con l’ottica di migliorare la propria qualità della vita. 


 

3 motivi per cui con il lending crowdfunding immobiliare rischi di meno e accresci le tue possibilità di guadagno

Il crowdfunding immobiliare ha dato la possibilità a tantissimi piccoli risparmiatori di accedere al settore immobiliare, un settore da sempre riservato a persone facoltose in grado di mettere a disposizione ingenti somme di denaro. 

Si tratta di una innovazione non di poco conto, se si pensa che anche con 500 euro (come nel caso della nostra piattaforma) si può diventare prestatori e ottenere guadagni interessanti.
 
Quindi, se stai considerando di diventare un prestatore, ti consigliamo di leggere attentamente i 3 motivi per cui il lending crowdfunding immobiliare è consigliato in tempi di crisi.

Esistono fondamentalmente 3 motivi principali per cui con il lending crowdfunding immobiliare puoi contenere i rischi delle tue attività di prestito e ottenere guadagni davvero interessanti. 

1.    Ampio margine di scelta del capitale. Con il lending crowdfunding il capitale da impegnare nei prestiti è a tua completa discrezione. Se ti stai domandando se puoi partire, ad esempio, da soli 500 euro, la risposta è: “sì, puoi farlo.” Il lending crowdfunding ti dà questa possibilità: quella di guadagnare nell’immobiliare anche se non disponi di un elevato capitale. 

2.    Con la diversificazione puoi frazionare il tuo prestito in più operazioni. Una volta stabilita la somma del prestito, il consiglio è quello di destinarlo a più operazioni. Questo per un motivo semplice: spalmando il tuo prestito riduci di molto il rischio di perdere il tuo denaro, affidandoti ad un’unica operazione. A tal proposto ti invitiamo ad approfondire il nostro articolo sulla diversificazione Lending crowdfunding: perché favorisce la diversificazione del portafoglio.

3.    Rispetto all’equity non sei vincolato. Nel settore immobiliare esistono due tipologie di crowdfunding attraverso cui impegnare i tuoi risparmi: l’equity crowdfunding e il lending crowdfunding. Con il primo investi i tuoi risparmi diventando un socio della società che conduce l’operazione immobiliare.  Con il secondo presti il tuo capitale sostenendo le diverse operazioni immobiliari, ottenendo il tuo guadagno e rimanendo totalmente libero da vincoli di qualsiasi genere. Nel caso dell’equity, invece il livello di rischiosità a cui ti esponi è maggiore, poiché diventando socio dell’operazione che sostieni, sarai responsabile non solo del tuo investimento, ma anche di tutti gli aspetti derivanti dall’esser diventato socio. 
 

La concreta dimostrazione del successo del lending crowdfunding nel settore immobiliare in tempo di crisi

L’andamento positivo del crowdfunding immobiliare è dimostrato da una certa vivacità del settore riscontrata nel periodo di lockdown appena trascorso. 

Le aspettative, ovviamente, non erano positive e invece la realtà ha saputo raccontarci nei fatti che il settore dell’immobiliare è un settore reattivo, che riesce con forza a resistere alle intemperie dei periodi di crisi.  

Infatti, nonostante la pandemia Covid-19 nel primo trimestre di quest’anno la nostra piattaforma ha raccolto ben 5 milioni di euro, dimostrando come i prestatori non si siano lasciati intimorire dalla forte situazione di instabilità e abbiano creduto senza esitazione nella potenza di questa innovativa forma di microcredito. 

Ma non è tutto, perché il dato più importante è recente e risale a Venerdì 26 giugno. In questa data abbiamo lanciato l’operazione immobiliare “Ristrutturazione a Desio” a cui hanno partecipato ben 332 prestatori con una raccolta massima di 600.000 euro raggiunta in soli 115 secondi! Un risultato sorprendente, se si pensa che la cifra è abbastanza alta e il periodo di crisi avrebbe potuto inibire i prestatori, che invece anche questa volta si son mostrati più attivi che mai. 

 
Vuoi saperne di più sulla nostra piattaforma di crowdfunding? Scopri come funziona e iscriviti per diventare parte della community e finanziare le nostre operazioni immobiliari. Puoi cominciare anche con un prestito di soli 500 euro!

Tag

statistiche crowdfunding italia

rischio investimento

rendimento investimento

proptech

proptech

proptech

propensione al rischio

prestito

prestatore

portafoglio finanziario

piattaforme di crowdfunding

pianificazione finanziaria

orizzonte temporale investimenti

origini del crowdfunding

opportunità immobiliare

opportunità immobiliare

operatori immobiliari

obiettivi di investimento

normativa lending crowdfunding

normativa equity crowdfunding

normativa crowdfunding

nascita del crowdfunding

microcredito

lending crowdfunding

lancio campagna crowdfunding

l'emotività negli investimenti

l'emotività negli investimenti

investire piccole somme di denaro

investire piccole somme di denaro

investire nell'immobiliare nel post covid-19

investire da giovani

investire da giovani

investimenti immobiliari

investimenti

investimenti

investimenti

investimenti

investimenti

iniziare ad investire

iniziare ad investire

iniziare ad investire

iniziare ad investire

iniziare ad investire

inflazione

illusione del controllo

gestione risparmi

fintech in italia

fintech in italia

fintech in italia

fintech

fintech

fintech

finanziatori

finanziamento

finanze personali

finanze personali

finanza comportamentale

finanza alternativa

errori negli investimenti

equity crowdfunding

educazione finanziaria

educazione finanziaria

diversificazione portafoglio

debiti cattivi

debiti cattivi

debiti buoni

debiti buoni

crowdfunding immobiliare

crowdfunding etico

crowdfunding

conto corrente

asset allocation

alfabetizzazione finanziaria

alfabetizzazione finanziaria

alfabetizzazione finanziaria

alfabetizzazione finanziaria

alfabetizzazione finanziaria

affidabilità piattaforme di crowdfunding


Guadagna con le case aiutando

ISCRIVITI ADESSO E PARTECIPA NELLE NUOVE OPPORTUNITA' IMMOBILIARI

entra nella community
Hai domande?