Hai domande o hai bisogno d'aiuto? 800.837.777 info@rendimentoetico.it
Crowdfunding immobiliare, guadagnare con le case
Crowdfunding immobiliare, guadagnare con le case
notifiche
Quanto rende finanziare operazioni immobiliari attraverso il crowdfunding.

Quanto si può guadagnare con il crowdfunding immobiliare?

Qual è il rendimento medio e quanto conviene rispetto ad altri investimenti?

Quanto è possibile guadagnare finanziando operazioni immobiliari con il crowdfunding? È forse una delle domande più ovvie da porsi prima di decidere se orientarsi verso questo settore.

Nell’articolo di oggi vedremo di fare il punto sulla questione: chiariremo quanto rende mediamente un’operazione di crowdfunding immobiliare, analizzeremo i rischi e procederemo a un confronto con le altre opportunità di investimento più comuni.

Quanto si guadagna con il crowdfunding immobiliare

Prima di parlare di rendimento medio, ci sembra opportuno sottolineare che si tratta di un parametro che può variare in base a diversi fattori, come ad esempio la tipologia e la durata dell’operazione.

Prima ancora di considerare questi fattori, occorre tenere conto della distinzione tra lending ed equity crowdfunding.

Nel lending crowdfunding, il rendimento atteso si presenta sottoforma di una remunerazione fissa definita in percentuale e stabilita a priori. In questo caso, i finanziatori assumono di fatto il ruolo di “prestatori” di denaro: contribuiscono a finanziare un’operazione immobiliare e in cambio ricevono un interesse fisso.

L’equity crowdfunding si fonda invece su un principio ben diverso: i finanziatori non prestano il loro denaro ma diventano soci della società proponente acquistandone un certo numero di quote. In cambio, non riceveranno un interesse remunerativo come avviene nel lending, ma parteciperanno agli utili (e anche alle eventuali perdite).

Conoscere questa distinzione è importante anche quando si tratta di valutare il rendimento di un’operazione. I progetti immobiliari finanziati attraverso l’equity crowdfunding tendono infatti a essere moderatamente più remunerativi, a fronte però di un maggiore coinvolgimento del finanziatore.

Fatte tutte queste premesse, veniamo ora al rendimento medio annuo delle operazioni di crowdfunding immobiliare. Secondo i dati riportati dal sito Crowdfundingbuzz, questo corrisponde al 9% per le operazioni finanziate con il lending crowdfunding e al 12% per quelle finanziate invece attraverso l’equity.

Quanto rende il crowdfunding immobiliare rispetto ad altri investimenti

Ora che abbiamo visto quanto si può guadagnare mediamente con il crowdfunding immobiliare, passiamo al confronto con il rendimento di alcune delle tipologie di risparmio e investimento più comuni:

·        Conto corrente: considerato che i tassi di interesse erano situati ai minimi storici fino a poco tempo fa, nella maggior parte dei casi sui risparmi in conto corrente gli interessi sono irrisori se non addirittura pari a zero.

·        Conto deposito vincolato: l’ammontare degli interessi versati varia in base alla durata del vincolo (ossia del periodo di tempo in cui i tuoi risparmi saranno bloccati e non potranno di conseguenza essere prelevati). Indicativamente, con un vincolo di dodici mesi puoi aspettarti un tasso indicativo tra l’1,5% e l’1,85%.

·        BTP (Buoni del Tesoro Poliennali): sono titoli di Stato attraverso i quali i risparmiatori possono contribuire a finanziare il debito pubblico. Il tasso di interesse lordo si aggira orientativamente tra l’1,5% e il 4,5%. Tieni presente che, nella maggior parte dei casi, si tratta di investimenti a lunghissimo termine. Detto questo, i BTP vengono negoziati in Borsa e possono quindi essere acquistati e venduti nel corso di tutta la loro durata. Se da un certo punto di vista questo può essere considerato un vantaggio, dall’altro ciò significa anche che il loro prezzo è soggetto alle oscillazioni del mercato.

·        Obbligazioni societarie: si tratta di titoli tramite i quali gli investitori concedono un prestito a una società ricevendo in cambio un interesse. Attualmente, il rendimento si aggira in media tra lo 0,75% e il 5,4%.

·        Azioni: si tratta di partecipazioni societarie acquistabili in Borsa. Nel caso delle azioni, stimare il rendimento è più difficile, in quanto tutto dipende dall’andamento della società in questione e del mercato azionario in generale. In linea di principio, tieni presente che è possibile guadagnare molto ma anche perdere molto. Giusto per farti un esempio, nei primi otto mesi del 2022 – un anno molto complicato per l’economia e la politica internazionale – la Borsa di Milano ha perso quasi il 20%.

Alla luce di questi dati, avrai notato come il rendimento delle operazioni di lending crowdfunding immobiliare tenda a essere nettamente superiore a quello di altri investimenti che prevedono una remunerazione fissa. Considerate le recenti decisioni della Banca Centrale Europea, è probabile che i tassi di interesse nel prossimo futuro aumenteranno, ma molto difficilmente arriveranno ad avvicinarsi al 9%.

D’altro canto, il rischio delle operazioni immobiliari è decisamente più contenuto rispetto a quello connesso alle azioni. Il mercato immobiliare è infatti tendenzialmente più solido e stabile rispetto ai mercati azionari, dove un titolo può arrivare a perdere anche il 10%-15% in una sola giornata di contrattazioni.

Quanto si guadagna con gli investimenti immobiliari

Passiamo adesso a un rapido confronto con il rendimento che potrebbe darti un investimento immobiliare tradizionale.

Parlando di affitti, il rendimento lordo annuo degli immobili residenziali si situa indicativamente tra il 5% e il 7,5%. Va da sé che per affittare un immobile occorre prima di tutto acquistarlo. Questo genere di operazioni richiede un’elevata disponibilità finanziaria e non è esente da rischi. Pensiamo ad esempio all’eventualità che l’immobile resti sfitto per diverso tempo, oppure che l’inquilino non paghi regolarmente. Un altro aspetto di cui devi tenere conto sono le spese di manutenzione che, più passano gli anni, più tendono ad aumentare.

Per quanto riguarda invece le operazioni di compravendita, il ritorno sull’investimento si aggira intorno al 20%. Anche in questo caso, occorre innanzitutto reperire i capitali necessari, senza contare le competenze specifiche che occorrono per seguire e portare a termine un progetto di questo tipo.

A confronto, il crowdfunding immobiliare è un po’ meno redditizio, ma molto più semplice, intuitivo e soprattutto accessibile anche ai piccoli finanziatori, che possono contribuire a finanziare operazioni immobiliari in base alle loro effettive possibilità.

Entra a far parte della comunità di Rendimento Etico!

Rendimento Etico è la piattaforma di lending crowdfunding prima in Italia per ammontare di fondi raccolti. Da quando è nata nel 2019, ha contribuito al finanziamento di più di 170 operazioni immobiliari per un totale di 59 milioni di euro. E la cosa più bella è che, facendo tutto questo, abbiamo anche aiutato tantissime persone che rischiavano di perdere la casa all’asta a risolvere una volta per tutte il problema del debito!

Vorresti far parte anche tu di questa realtà? Entra nella nostra comunità di finanziatori! Potrai iscriverti in pochi click, selezionare le operazioni che preferisci e contribuire a finanziarle con l’importo che desideri ricevendo in cambio un rendimento più che interessante.

Cosa aspetti? Visita la nostra homepage: www.rendimentoetico.it e crea il tuo profilo di prestatore! Potrai partecipare alla maggior parte delle operazioni che proponiamo a partire da soli 500 euro e diversificare al meglio selezionando più opportunità!


accantonare piccole somme

accesso al credito

affidabilità piattaforme di crowdfunding

affitto immobili

alfabetizzazione finanziaria

andamento mercato immobiliare

andamento Rendimento Etico

asset allocation

asset class

azioni

beni rifugio

bias

bias cognitivi

bilancio 2022

boom immobiliare

campagna crowdfunding

canali alternativi di finanziamento

combattere l'inflazione

come funziona Rendimento Etico

compravendita immobiliare

conto corrente

crescita immobiliare

crowdfunding

crowdfunding e aste immobiliari

crowdfunding etico

crowdfunding immobiliare

crowdfunding immobiliare rischi

crowdfunding nel 2020

crowdfunding nel mondo

crowdfunding-e-aste-immobiliari

crowfunding 2021

cultura e risparmio

debiti buoni

debiti cattivi

diventare investitori

diversificazione portafoglio

donne e investimenti

educazione finanziaria

effetto ancoraggio

effetto gregge

equity crowdfunding

errori negli investimenti

euristiche finanza comportamentale

fake news

finanza alternativa

finanza comportamentale

finanze personali

finanziamento

finanziatori

fintech

fintech in italia

fondi immobiliari

fondo di emergenza

gestione del rischio

gestione efficace del denaro

gestione risparmi

giovani e investimenti

home bias

illusione del controllo

imposte

inclusione finanziaria

inflazione

influenza culturale nelle scelte finanziarie

iniziare ad investire

innovazioni mercato immobiliare

instant buying immobiliare

interesse composto

investimenti

investimenti aggressivi

investimenti alternativi

investimenti conservativi

investimenti etici immobiliari

investimenti finanziari

investimenti immobiliari

investimenti moderati

investimenti tradizionali

investimento etico

investimento in oro

investimento nel mattone

investire

investire con consapevolezza

investire con successo

investire da giovani

investire in economia reale

investire nell'immobiliare nel post covid-19

investire piccole somme di denaro

l'emotività negli investimenti

la pazienza negli investimenti

lancio campagna crowdfunding

lending crowdfunding

lending crowdfunding immobiliare

machine learning

macroeconomia

mental accounting

mercato immobiliare

mercato immobiliare 2022

micro investimenti

micro prestiti

microcredito

nascita del crowdfunding

normativa crowdfunding

normativa equity crowdfunding

normativa lending crowdfunding

NPL immobiliari

nuovo regolamento europeo crowdfunding 2020

obbligazioni

obiettivi di investimento

obiettivi finanziari

operatori immobiliari

opportunità immobiliare

origini del crowdfunding

orizzonte temporale investimenti

overconfidence

p2p lending

personalità finanziarie

pianificazione finanziaria

piattaforme di crowdfunding

piccoli risparmiatori

portafoglio equilibrato

portafoglio finanziario

prestatore

prestiti tra privati

prestito

previsioni mercato immobiliare 2023

profilo investitore

propensione al rischio

proptech

protezione risparmi

relazione tra rischio e rendimento

rendimento crowdfunding immobiliare

rendimento investimento

rendimento medio annuo

resilienza finanziaria

rischio investimento

servizi finanziari

sharing economy

statistiche crowdfunding italia

tassazione crowdfunding

tassi di interesse

tecnofinanza

tipi di investitori comportamentali

truffe finanziarie

truffe online crowdfunding

usura

valutare operazioni di crowdfunding

vantaggi crowdfunding

warren buffett

Guadagna con le case aiutando

ISCRIVITI ADESSO E PARTECIPA NELLE NUOVE OPPORTUNITA' IMMOBILIARI

entra nella community